Archive

Archive for July, 2014

GIAMBARDA-MINONI NEI PRIMI 20 DOPO LA PRIMA GIORNATA DELLE FINALI

LogoFevaTitles

Conclusa la prima giornata delle finali nella quale sono state disputate 3 prove sottostando ai capricci del vento. Sconvolte infatti le previsioni che avevano annunciato vento moderato a 12 nodi che, nella realtà, ha raggiunto invece 20 creando alcuni problemi organizzativi.

Venendo ai risultati della classifica provvisoria, nei primi 20 della flotta Gold composta da 62 equipaggi, gli italiani continuano a difendersi bene con Giambarda-Minoni (ITA 3688) che concludono al 17°, Vio-Scarpa al 21°, Codeghini-Zinetti al 33°.

Guidano la classifica i britannici Harvey-Hewitt (GBR 1389), unico equipaggio a regatare con prestazioni allineate in tutte e tre le prove. Con un 2° e due 1° posti passano dalla settima posizione alla prima con 11 punti totali e un distacco di 12 dal secondo, Norbury-Hutschings (GBR 4623), che precede Lilienthal-Tideman (EST 4312), ora a 2 punti dal secondo. Grande rimonta quella dell’equipaggio olandese Offerman (Famiy) che dal 14° Posto di ieri passa al 4°.

Nella flotta Silver – 61 barche – con in testa l’equipaggio britannico di GBR 3182, il miglior risultato italiano è quello dell’equipaggio Family Carbonelli (ITA 4921) al 73° overall e 11° di flotta con 131 punti, mentre nella Bronze – anche questa composta da 61 equipaggi – Zanetti-Gamba (ITA4909) concludono con 175 punti, seguiti da Zancan-Barbieri (ITA 4915) con 176 totali, rispettivamente 6° e 8° di flotta a 33 e 34 punti dal primo in classifica, i tedeschi Wagner-Liebherz di GER 3790.

Lotta serrata nella classifica provvisoria per il titolo iridato femminile che vede i tre equipaggi in lizza per il podio uno attaccato all’altro, con il primo e il secondo a 109 punti e il terzo a solo 2 punti.

Classifiche Final day 3 Tues 29th

 

 

Categories: Regate, RS Feva Tags:

TRE EQUIPAGGI ITALIANI QUALIFICATI PER LE FINALI

LogoFevaTitles

Il vento ha messo a dura prova le capacità dei 184 equipaggi impegnati nella seconda e ultima giornata delle qualificazioni del Mondiale RS Feva, in programma a Carnac, in Francia.

Un acquazzone che ricorda quelli tropicali, giunto verso le 6,30 del pomeriggio dopo una giornata dominata dal sole, ha aggiunto difficoltà al vento ballerino che ha soffiato da 10 a 16 durante la quarta prova di giornata (la prima di giornata) , per scendere a 9 nella quinta e ripresentarsi a 20-22 e raffiche fino a 26 verso la fine della 6° prova della flotta Red.

L’equipaggio Codeghini-Zanetti (ITA 5333) conclude al 15°, Giambarda- Minoni (ITA 3688) al 25°. Con loro si classificano nella Gold anche Vio-Scarpa (ITA 2628) (al 43°).

E’ l’equipaggio estone di Markus Lilienthal e Ulko Rasmus Tideman (EST 4312) il migliore della giornata con un 2° posto e due 1° che gli permettono di terminare le prove di qualificazione con un ottimo 4° posto. In testa alla classifica provvisoria, gli inglesi Norbury-Hutschings (GBR 4623), seguiti dagli olandesi Dutilh -Bruijn (NED 3475 ) e dagli inglesi Nicholls-Peters (GBR 5634) che mancano di un soffio il 2°.

Anche se la Gran Bretagna continua ad essere protagonista, la classifica provvisoria vede nei primi dieci una bella varietà di Paesi, con 6 equipaggi provenienti dalla Gran Bretagna (1°, 3°, 5°, 6°, 7°, 10°) , dall’Olanda al 2°, dall’Estonia al 4°, dalla Repubblica Ceca all’8°, dalla Lituania al 9°.

Ora si continua con le flotte Gold, Silver e Bronze.

 

Provisional Overall results after 6 races

Zanetti-Gamba (ITA 4909) sulla sinistra alla ricerca di uno spazio, Zancan-Barbieri (ITA 4915) lanciati a destra.

Zanetti-Gamba (ITA 4909) sulla sinistra alla ricerca di uno spazio, Zancan-Barbieri (ITA 4915) lanciati a destra.

Motta-Ambrosio in primo piano

Motta-Ambrosio in primo piano

Giambarda-Minoni si difendono dall'equipaggio britannico e da quello ceco

Giambarda-Minoni si difendono dall’equipaggio britannico e da quello ceco

Seconda giornata delle qualificazioni

Seconda giornata delle qualificazioni

Categories: Regate, RS Feva Tags:

Al via i Mondiali a Carnac

LogoFevaTitles

Come da copione, si conclude con il dominio britannico la prima giornata dei Mondiali RS Feva in programma fino a venerdì 1 agosto.

Iniziata con una promessa di sole e vento a 9 nodi a inizio giornata, la prima giornata– domenica 27 luglio – è terminata con nuvole e vento a 12 nodi con raffiche a 14.

Le regate di qualificazione hanno visto 184 barche disputare 3 prove, divise in tre batterie, Yellow, Blue e Red.

 Sono inglesi i primi tre equipaggi alla guida della classifica della prima giornata (con 5 punti il primo, 7 il secondo e 10 il terzo) e, fatta eccezione per un equipaggio ceco e uno lituano, rispettivamente all’8° e al 10° posto, fino al 10° posto si parla inglese.

Proseguendo nella classifica, ancora due britannici e poi un equipaggio olandese al 13° posto spezza la continuità britannica, mentre è italiano il 14° posto e migliore risultato a oggi della nostra squadra, con Giacomo Giambarda e Daniele Minoni (ITA 3688) con 20 punti, seguiti da Nicolò Codeghini e Mattia Zinetti (ITA 5333) al 24° con 30 punti.

Oggi in programma la seconda prova di qualificazione che determinerà le tre flotte Gold, Silver a Bronze.

 

Overall day 1 Sund 27

 

Opening Ceremony (c) YCCarnac

Un momento della cerimonia di inaugurazione

Morning Briefing (c) YCCarnac

Il briefing per gli equipaggi

SONY DSC

Pronti al via

In primo piano Codeghini-Zanetti (ITA 5333)

In primo piano Codeghini-Zanetti (ITA 5333)

Categories: Regate, RS Feva Tags:

CONTO ALLA ROVESCIA PER IL MONDIALE RS FEVA

LogoFevaTitles

A due giorni dall’inizio, tutto pronto a Carnac per la settima edizione del Mondiale RS Feva grazie all’organizzazione dello Yacht Club di Carnac e dell’Associazione internazionale di Classe (www.rsfeva.org).

La manifestazione assegnerà il titolo iridato al primo classificato overall, il titolo femminile e Junior. Riceveranno i premi i primi dieci classificati della classifica generale, i primi sei della flotta Silver, i primi 3 della flotta Bronze ed Emerald, se presente, i primi 3 equipaggi con età 13 o inferiore al 31 dicembre, i primi 3 equipaggi femminili, i primi 3 Family.

Da venerdì 25 luglio, giorno dedicato alle procedure di registrazione, saranno 184 gli equipaggi presenti a Carnac, provenienti da 17 Paesi diversi (UK,NL, ITA, F, GER, EST, LTU, NOR, REP. CECA, SP, IRL, RUS, USA, SWE, CH, HONG KONG, DK), pronti a conquistare un posto sul podio.

In testa a tutti proprio la numerosa flotta britannica, composta da atleti di grande esperienza, seguiti da olandesi non meno agguerriti. Non c’è nessun equipaggio a difendere il titolo. Hannah Bristow e Bobby Hewitt, titolo iridato nel 2013, hanno formato equipaggi diversi. Hannah Bristow è al timone con la sorella Madeleine a prua, mentre Bobby Hewitt è il prodiere di Harvey Martin.

Fra i 15 equipaggi italiani iscritti i Campioni italiani in carica Niccolò Vio e Pietro Scarpa del DVV, l’anno scorso 24° a Grosseto, e Codeghini-Zinetti del C.V. Toscolano Maderno, vincitori del titolo iridato Junior e quest’anno in lotta con i più grandi, i due equipaggi formati da padre e figlio, Pablo Soldano con i figli Carlo e Andrea, e Davide ed Emanuele Carbonelli. Fra gli altri equipaggi già presenti l’anno scorso al Mondiale, Claut-Negrini, giunti al 29° posto, e Zancan-Barbieri, mentre Edoardo Gamba, l’anno scorso prodiere con il fratello Riccardo, è in barca quest’anno con ZInetti. La squadra italiana vede schierati anche Landriscina-Calzolari, Maifredi-Torchio, Giambarda-Minoni, i fratelli Roncuzzi, Drago-Camatta, Motta-Ambrosio e i due equipaggi misti Forti-Scarpa e Fossati-Calzolari.

Per i 368 atleti partecipanti il programma prevede prove di qualificazione nei giorni 27 e 28, finali dal 29 luglio al 1 agosto, giornata che si concluderà con la premiazione.

Carnac, situata lungo la costa meridionale della Bretagna e una delle mete preferite per gli eventi sportivi velici nella Francia settentrionale per la brezza atlantica, risulta solitamente protetta dall’onda dell’oceano grazie alla penisola Quiberon. Dopo il 2010 è la seconda volta che ospita il Mondiale RS Feva.

Boat park taking shape RS Fevas arriving and preparing YCCarnac

 

Categories: Newsletter, Regate, RS Feva Tags:

TRE EQUIPAGGI LOMBARDI SUL PODIO DEL 51° TROFEO DEL SEBINO

LogoFevaTitles                   Campo di regata difficile per il 51° Trofeo del Sebino, disputatosi sabato 12 e domenica 13 luglio a Sulzano, presso l’Associazione Nautica     Sebino. La regata,  quarta prova nazionale per la Classe RS Feva, ha visto 28 equipaggi in gara.

Sul podio, tutto lombardo, dopo 4 prove, conclude davanti a tutti con 4 punti l’equipaggio composto da Giambarda-Minoni del CV Gargnano, seguiti a 1 punto di distanza da Porro-Fossati dell’ANS, mentre conclude con 10 punti il duo Codeghini-Zinetti del CVTM.

L’appuntamento di Sulzano è stato l’ultima tappa del mese  prima del Mondiale in programma a Carnac, in Francia, dal 26 luglio.

DSCN4959 DSCN4891 DSCN4890

Risultati Trofeo del Sebino RS FEVA

 

Categories: Newsletter, Regate, RS Feva Tags:

Mondiale RS Feva, in regata con mio figlio…

LogoFevaTitles        … oppure al Mondiale con mio padre.

Questione di punti di vista, dipende da chi lo racconterà.  A farlo saranno almeno in quattro: Pablo e Carlo Andrea Soldano da un alto, Emanuele e Davide Carbonelli dall’altro. Fra i 17 equipaggi ad oggi iscritti al Mondiale RS Feva, in programma dal 26 luglio a Carnac, in Francia, ce ne  sono infatti due diversi da tutti gli altri. Il cognome non tragga in inganno, non si tratta di due fratelli, ma di padre e figlio.

E’ vero che siamo in una competizione internazionale, ma il fatto non deve apparire poi così strano. Grazie alla possibilità di imbarcare un adulto e un bambino, il Feva, fin dal suo esordio, è stato pensato anche come la barca per divertirsi in famiglia. I tempi cambiano e, in questo caso, si è fatto un passo in più: in famiglia, ma in regata.

La storia registra altri casi simili in alcune edizioni precedenti del Mondiale RS Feva, con l’equipaggio Pilati-Pilati (padre-figlio),  con Matteo che successivamente ha  conquistato il bronzo al Mondiale Feva del 2010, un argento al Mondiale ISAF 420 nel 2013 e un 6° posto al Mondiale 470 Junior nel 2014. O ancora Rosà-Rosà,  padre-figlio, il primo ex presidente del CV Torbole, e il figlio Tommaso, diventato un buon laserista a livello internazionale, per finire con  un equipaggio misto, quello della famiglia Frazza con stavolta una mamma – Anna Bacchiega, già olimpionica e consigliere federale – a bordo.

In attesa della spedizione francese e di  commenti più approfonditi da parte dei diretti interessati, possiamo per ora immaginare vele regolate alla perfezione a bordo della barca Soldano, vista la lunga esperienza in proposito di Pablo, e tattica di livello a bordo della barca Carbonelli,

Comunque vada il Mondiale, è facile presumere che sarà un’esperienza da ricordare. E probabilmente per ognuno in maniera diversa.

 

 

Categories: Newsletter, Regate, RS Feva Tags:

Mondiale RS Feva, pronta la squadra italiana

LogoFevaTitles   Venticinque giorni al Mondiale. Dal 26 luglio al 1 agosto la squadra italiana torna sul palcoscenico internazionale a Carnac, in Francia, da dove nel 2010 Matteo Pilati tornò a casa con una medaglia di bronzo. Ancora meglio fecero nel 2012 Leonardo Stocchero e Gianluca Virgenti che a Hyling  Island nel Solent conquistarono il titolo iridato,  strappandolo agli inglesi proprio a casa loro, ponendo fine ad anni di assoluto  e incontrastato dominio britannico.

Non sono mancati i risultati dei nostri equipaggi neanche l’anno scorso a Marina di Grosseto, dove gli inglesi si sono ampiamente rifatti, occupando i tre gradini del podio (Hannah Bristow-Bobby Hewitt, Elliot Wells-Jake Todds, Arthur Brown-Niamh Davies), ma dove Margherita Porro e Andrea Francesca Dall’Ora hanno conquistato il titolo iridato femminile e Nicolò Codeghini e Mattia Zanetti hanno vinto il titolo Junior.

Al Mondiale 2014 la squadra italiana si presenta con 17 barche su un totale di 188 equipaggi provenienti da 17 Paesi diversi (UK,NL, ITA, F, GER, EST, LTU, NOR, REP. CECA, SP, IRL, RUS, USA, SWE, CH, HONG KONG, DK), pronti a combattere per il titolo. In testa a tutti  la numerosa flotta britannica, composta da 85 equipaggi, seguita da quella olandese (34) e da quella italiana italiana con i Campioni italiani in carica Niccolò Vio e Pietro Scarpa del DVV e Codeghini-Zinetti del C.V. Toscolano Maderno.

Tutte le informazioni sul sito: http://rsfeva.org

Categories: Newsletter, Regate, RS Feva Tags:

RS Feva, classifica provvisoria nazionale

LogoFevaTitlesLuglio, tempo di bilanci. Siamo più o meno a metà della stagione agonistica, terminate le prime tre regate nazionali, con davanti la quarta a luglio a Sulzano, i Campionati Giovanili in agosto a Formia e, per alcuni equipaggi, il Mondiale a fine luglio a Carnac in Francia.

La classifica generale degli appuntamenti nazionali, quella che, terminate tutte le regate, assegnerà il premio della stagione agonistica nazionale 2014, comincia – salvo sorprese, peraltro sempre possibili –  a delinearsi e permette di fare alcune considerazioni. Classifica provvisoria a parte, che vede per il momento gli attuali Campioni italiani – Niccolò Vio e Pietro Scarpa del Diporto Velico Veneziano –  alla guida dopo 9 prove, seguiti da Alessandro Lissoni (C.V. Canot. Domaso) a un punto e Lorenzo Landriscinà (ANS) a 5 dal secondo, la prima considerazione riguarda lo sviluppo della Classe.

Si contano quasi 40 barche, un dato che è di per sé già un premio a tutti coloro che in questi anni hanno lavorato per arrivare a questo risultato. Oltre che degli equipaggi, parliamo di allenatori, tecnici, genitori, Circoli, di tutti quelli che  hanno contribuito – inclusi coloro che non è possibile  menzionare singolarmente – all’espansione degli RS Feva, intuendone le grandi potenzialità.

Un’analisi più approfondita attiene alla diffusione sul territorio se si prendono in considerazione i Circoli e le zone di origine degli equipaggi. A fianco di quelli lombardi e veneti, ci sono ora equipaggi provenienti da diverse Regioni, quali l’Emilia Romagna, la Toscana, la Liguria e la Sicilia, per citarne solo alcune.

Infine, vogliamo ricordare anche i risultati ottenuti al di fuori dei confini nazionali, con il bronzo di Matteo Pilati al Mondiale nel 2010, l’oro di Stocchero-Virgenti nel 2012,  l’oro femminile di Porro-Dall’Ora e il titolo iridato Junior di Codeghini-Zinetti lo scorso anno.

Risultati Rs Feva

Categories: Classifiche, Newsletter, Regate, RS Feva Tags: