Archive

Author Archive

Terminati i campionati europei Gill RS100 a Riva

August 3rd, 2014 No comments

Logo100TitlesSi sono conclusi a Riva del Garda i campionati europei RS100, nell’ambito della manifestazione che includeva anche il campionato europeo RS800 e una tappa Eurocup per RS200 e RS400. Cinque giorni intensi caratterizzati da condizioni altalenanti, condizionate dal maltempo dei primi tre giorni e fortunatamente da classiche condizioni estive nei due rimanenti. Si conferma campione europeo di RS100 il britannico Huw Powell, seguito da Mark Cotgrove a Martin Boyde. Battaglia aperta sino all’ultimo per terzo, quarto e quinto posto, che vede alla fine quarto Al Hall e quinto Alberto Zamò del gardesano YC Acquafresca. L’edizione ha visto la partecipazione di equipaggi britannici, irlandesi, svizzeri, francesi e australiani, e si è confermata una bella occasione di confronto in acqua e fuori, con numerosi eventi sociali che hanno colorito le serate. Gli amici australiani hanno presentato il mondiale 2016 che si svolgerà a Melbourne, facendo venire a tutti una gran voglia di volare nell’altro emisfero.
I resoconti delle giornate e i risultati si possono trovare all’indirizzo http://uk.rs100sailing.org/indexdetail.asp?selection=ResultsDetail&evid=3163 mentre foto dell’evento sono reperibili al sito http://www.pwpictures.com/.

Appuntamento per l’anno prossimo allo YC Carnac per una nuova entusiasmante sfida!

Categories: Classifiche, Regate, RS 100 Tags:

Fitzcarraldo 2013, RS100 la classe più numerosa

September 25th, 2013 No comments

Logo100TitlesGiunta alla sua decima edizione, la Fitzcarraldo cup, ultima tappa del CILD 2013, gode ormai di una certa fama tra gli appassionati di long distance. 

FitzCarraldo2013

Tra le classi RS, erano presenti cinque RS100, tre RS500, un RS400, un RS Vareo e un RS Feva XL. Iniziata con vento estremamente leggero (attorno ai 2-3 nodi), poi salito sino a 6-8 nodi, già alla partenza si pone un dilemma tattico, con la giuria a terra favorita rispetto al vento, ma forte corrente contraria sottocosta. Tra i 100 la indovina Mario Dullia che partendo a metà linea vediamo sfrecciare mure a sinistra davanti al nostro naso. Il vento si mantiene piuttosto costante con oscillazioni massime di 10-15°, rendendo ardua la scelta tra virate sugli scarsi e ricerca delle zone di maggior pressione. Alla fine premia stare fuori dove alcuni nodi in più di Ora (e minor corrente) avvantaggiano gli equipaggi che optano per questa scelta. Alla prima boa giunge primo l’ISO di Giacomo Dugnani e Vittorio Rebecchi che manterrà il vantaggio sino all’arrivo, seguito da un gruppo misto comprendente un RS400, un Buzz, un RS500 e l’ RS100 dello scrivente. Il percorso prevede un disimpegno sino ad una boa di fronte al Circolo Nautico Brenzone, e ancora una volta bisogna decidere se fare un tragitto breve e poggiato o optare per un angolo più “caldo” con il gennaker cazzato. Sul mio RS100 paga questa scelta, infatti facendo 3 strambate guadagno parecchi metri sui concorrenti. La poppa verso Trimelone risulta ancora una volta tatticamente difficile. Sottocosta ci sono refoli interessanti e corrente a favore. Uscendo alcune centinaia di metri però la pressione sembra più forte. L’ISO sembra guadagnare vicino a terra, però anche il mio 100 viene premiato da puntate al largo, ed infatti giro secondo alla terza boa nonostante una involontaria ammainata, seguito a breve dal Buzz. Mancano gli ultimi bordi, si fanno principalmente virate di controllo cercando ancora un po’ di pressione al largo. Prima dell’arrivo vedo il 100 di Michele avvicinarsi… complimenti per la rimonta! In assoluto, il mio 100 taglia secondo il traguardo, seguito dal Buzz e dal 400. Tra i 100, secondo Michele Giorgini e terzo Mario Dullia. Seguono a breve Fabrizio Zarantonello e  Alessandro Gasparini (alla sua prima esperienza sul 100) cui vanno i complimenti per aver concluso ad un ottimo 12° assoluto e compensato, vicinissimo agli altri 100. Speriamo di averlo tra noi presto! Da segnalare anche il terzo tempo compensato (10° assoluto) di Umberto Modena con il suo RS Vareo, dopo il FJ di Zabrzewska-Corbellari (primo in tempo compensato) e il Laser standard di Marcello Cassini (secondo in compensato). Alla fine gran divertimento per tutti e ottimi auspici per la classe RS100 che era la più numerosa, segno che stiamo crescendo e abbiamo voglia di regatare. Inoltre ottimo allenamento in vista del campionato mondiale che si svolgerà a Bellano dal 4 al 6 ottobre. Buon vento a tutti!

Categories: Newsletter, Regate, RS 100 Tags:

Si avvicinano i primi campionati mondiali di RS100

August 6th, 2013 No comments

Logo100TitlesDal 4 al 6 ottobre si svolgeranno i primi campionati mondiali di RS100, una tappa storica per una classe nata da nemmeno 3 anni. Tutte le informazioni aggiornate sono disponibili all’interno del sito internazionale (www.rs100sailing.org). Il campionato sarà ospitato dal Circolo vela Bellano (www.velabellano.it) nella splendida cornice del Lago di Como. Il giovedì 3 ottobre si svolgerà una regata di prova (necessaria la prenotazione effettuabile dal sito internazionale – costo 13GBP/15EUR ad imbarcazione), ottima occasione per sperimentare il campo di regata. La lista degli iscritti conta già più di 40 equipaggi e l’evento si preannuncia perciò piuttosto vivace, con la miscela di agonismo in acqua e convivialità a terra che caratterizza gli eventi RS. Gli equipaggi italiani iscritti sono per ora 6, mandiamo perciò un caloroso invito a chi sia indeciso a unirsi alla piccola coorte italica, sarà una splendida occasione per conoscerci e migliorare insieme!

 

UPDATE del 26/8

Piccola correzione: da 6, siamo già in 9 iscritti Italiani!!!

Categories: Newsletter, Regate, RS 100 Tags:

Terminata la Eurocup RS a Carnac.

June 19th, 2013 No comments

Logo100TitlesSi sono svolti dal 30/05/2013 al 02/06/2013 i Crewsaver European Championships presso lo YC Carnac, Bretagna, Francia. La manifestazione aperta a tutte le classi RS ha visto 98 imbarcazioni coinvolte su due campi di regata nella meravigliosa baia di Quiberon. Il vento non è mancato ed ha permesso di svolgere tutte le 10 prove nei tempi previsti. Il primo giorno un vento da terra che ha raggiunto i 28 nodi ha messo a dura prova gli equipaggi con alcuni ritiri.

Un serratissimo incrocio a Carnac Courtesy http://jingoo.com/magicfoto/

Un serratissimo incrocio a Carnac
Courtesy http://jingoo.com/magicfoto/

I due giorni successivi condizioni più umane hanno permesso prove divertenti ed estremamente tattiche per le continue variazioni di direzione, pressione e pieghe in prossimità della costa, oltre alle correnti di marea. Nel singolo RS100 domina il mitico Huw Powell che con grande spirito sportivo decide di competere con l’armo da 8.4, con cui non sembra soffrire particolarmente, infilando una meravigliosa serie di primi e secondi posti. Il resto del podio rimane combattuto sino all’ultima prova, con alcuni OCS a rimescolare i giochi. Alla fine sarà Giles Chipperfield a salire sul secondo gradino del podio con Al Hall terzo. Tra i non britannici, costante miglioramento di Michel Rotach (Svizzera) che si mostra un maestro con aria leggera infilando un primo posto nell’ultima prova e di Claudius Tobias (germano-ispanico) che vince la penultima. Alla fine vince lo spirito sportivo, con grande rispetto delle regole e degli avversari ed eccezionale convivialità a terra. Unico italiano presente lo scrivente, alla prima esperienza agonistica sul RS100, con ancora parecchio da imparare ma in costante miglioramento. Alla fine ci si lascia con grande soddisfazione per le giornate trascorse insieme sul mare, con un “Arrivederci sul Lago di Como!”.

Categories: RS 100 Tags: