Archive

Archive for the ‘Uncategorized’ Category

REGATA NAZIONALE AL CIRCOLO NAUTICO DEL SAVIO

June 27th, 2018 No comments

Sei prove nella 2^ regata nazionale disputata al Lido in Classe presso il Circolo Nautico del Savio e podio variegato per la zona dei circoli di appartenenza dei premiati: vittoria tutta al femminile con netto distacco (9 punti) sui secondi delle portacolori del circolo organizzatore Sofia Delfina Gabbricci e Vittoria Sampieri; alle loro spalle, dal Circolo Nautico Marina di Carrara l’equipaggio Gentili-Cusimano; dal nosrd-ovest, dallo Yacht Club Como Seneca Renzo e Giulio Veronelli. Ancora al Circolo Nautico del Savio la quarta piazza, questa volta con equipaggio misto formato da Sofia Titolo e Giacomo Gatta, protagonisti di un grand finale con due vittorie parziali. Quinto ancora un equipaggio misto dello YC Como con Alberto Bonzi e Noemi Saccani. Da segnalare il primo in regata 3 conquistato  da Jordi Rodriguez e Tommaso Acerbis.

Categories: Classifiche, Regate, RS Feva, Uncategorized Tags:

Mondiale RS FEVA, Medemblik, decimo posto finale per Cestari-Carbonelli

July 31st, 2017 No comments
Decimo posto finaler per Filippo Cestari e Davide Carbonelli, l’equipaggio solitamente in regata sullo skiff giovanile 29er, che ha voluto provare la scalata iridata al Mondiale RS Feva di Medemblik. Dopo una bella rimonta i portacolori del Circolo Canottieri Garda Salò hanno ceduto nell’ultimo giorno, passando da quinti a decimi, ma rimanendo comunque nella top ten. Vittoria neo-zelandese di Liefting-Dickson, equipaggio misto con la figlia di Chris Dickson a prua, che è riuscito a battere con 6 punti di distacco i secondi, gli inglesi Jameson-Henry e Rupert oltre alla numerosa e forte flotta britannica, che è stata “spezzata” nella top ten solo dai ceki Dobry-Dobra (settimi assoluti e vincitori della prima Eurocup di Gargnano), dagli olandesi Van Wendel de Joode-Elderenbosch (ottavi) e dai nostri azzurri Cestari-Carbonelli, decimi. Per l’Italia, presente con 11 equipaggi, è stato un mondiale caratterizzato da tante rotture tecniche soprattutto per le ragazze entrate in gold fleet insieme a Colledan-Cieno (entrambi gli equipaggi portacolori del Circolo Nautico Brenzone): Sofia Colledan ed Elena De Luca infatti prima hanno rotto lo specchio di poppa, poi il buttafuori in dyneema nuovo, vedendo svanire così qualsiasi possibilità di prestazione e recupero di posizioni.
 
I prossimi appuntamenti per la classe RS Feva Italia, il doppio giovanile FIV che sta attirando sempre più l’attenzione di circoli e scuole vela, sono quelli a livello zonale: il 5 agosto al Circolo Vela Gargnano si svolgerà il recupero della regata zonale non disputata il 7 maggio, mentre il
12-13 agosto, presso il Circolo Nautico Ander, ci sarà la regata zonale a Ponte Caffaro. 
 
Intanto nelle scuole vela di tutta Italia si sta lavorando per riuscire a portare ai Campionati Nazionali FIV Giovanili classi in doppio, in programma dal 5 al 10 settembre a Dervio, dei giovanissimi equipaggi per la COPPA DEL PRESIDENTE UNDER 12 RS Feva, una assoluta novità per la classe italiana! 
 
Categories: Uncategorized Tags:

Trofeo Tignale a Codeghini-Gamba

LogoFeva copia copiaDue equipaggi del Circolo Vela Toscolano Maderno e uno del Circolo Vela Gargnano sul podio del Trofeo del Tignale, svoltosi domenica 10 maggio e organizzato dal Club di Gargnano con il Comune di Tignale.

Sul gradino più alto Nicolò Codeghini ed Edoardo Gamba (C.V.T.M), secondo posto per Giacomo Giambarda e Daniele Minoni (C.V.G.), Campioni Nazionali Under 21 in carica, e terzo per Mattia Zinetti e Davide Carbonelli (C.V.T.M.).

Le condizioni meteo della bella giornata di sole con vento medio leggero al largo della limonaia del Prato hanno permesso di disputare due prove grazie al lavoro eccellente del Comitato di Regata.

I risultati di questa regata confermano la regolarità degli equipaggi in testa alla classifica e delineano le forze in campo che difenderanno i colori dell’Italia nel primo appuntamento internazionale per la Classe, i Campionati Europei in programma a Gargnano dal 22 al 25 maggio. Da segnalare anche il quarto posto di Boletti-Magri (C.G.Salò) seguiti da Vio-Scarpa (D.V.V.) detentori del titolo italiano.

Il Trofeo faceva parte della fattiva collaborazione fra il Club di Gargnano e la località dell’Alto Lago che prevede fra l’altro anche il coinvolgimento dei ragazzi del Tignale nel progetto di Velascuola.

Ora si pensa all’Europeo, uno dei grandi eventi sportivi che si svolgono in Lombardia per Expo 2015.

REGATA TIGNALE1

 

Categories: Uncategorized Tags:

Iscrizioni Mondiali RS Feva, non c’è più tempo da perdere

LogoFeva

Volete davvero partecipare al Mondiale RS Feva?

La manifestazione in programma a  Carnac in Francia dal 26 luglio al 1 agosto è è ormai alle porte  e il tempo utile per iscriversi sta per scadere.  Ancora pochi giorni e chi non si fa avanti, può dire addio al Mondiale 2014.

Entro e non oltre il 23 giugno bisogna perfezionare le iscrizioni, pena l’esclusione dall’evento. Occorre fare il bonifico e comunicare i nomi degli equipaggi.

Tutte le informazioni sono reperibili sul sito della manifestazione http://rsfeva.org.

La segreteria dell’Associazione Italiana di Classe è a disposizione per ogni informazione.

Categories: Uncategorized Tags:

RS in vetrina a Genova

La gamma completa a Genova, al Tag Heuer Vela Festival. In posizione d’onore, a sinistra appena varcato l’ingresso della manifestazione nello stand di Boattech, il dealer per l’Italia, le barche di RS ci sono quasi tutte: RS Tera, RS Feva, RS 100 e, per la prima volta in Italia, l’RS CAT 16, il primo catamarano della casa inglese. Presente alla manifestazione anche l’RS 500, nello stand del Centro Velico Caprera, poco distante da quello di Boattech.

Per domande e curiosità di appassionati o responsabili scuole di vela, lo staff di Boattech è a disposizione

Lo stand Boattech al Tag Heuer Vela Festival

Lo stand Boattech al Tag Heuer Vela Festival

Il catamarano RS CAt 16 im primo piano
Il catamarano RS CAT 16 in primo piano

 

RSFeva International Update – Mar 14

March 20th, 2014 No comments

LogoFevaTitlesEuro Championships – 29th – 31st May: entries for this 3 day event are now open (see website). Bruinisse, the terrific venue of the 2011 World Championships is where we are headed to for this great event. The trophies haven’t been competed for since Lake Garda in 2009 making the current holders the longest ever! We aim to make this an annual competition. Certainly for this year we are making economies of scale by sharing the event with the RS Tera class.

The World Championships in Carnac are booking up. The early entry discount runs out at the end of March so enter now! 100 boats already entered but with many more possible just remember that there is a maximum limit of 180 – so don’t miss out! Entries have been received so far from: NED, ITA, IRL, NOR, SWE, DEN, CZE, GBR, GER with more promising to make it.

The Crown Cup in the Czech Republic, sailed on Lipno Lake the weekend of 21-22 June, is also being reformatted to form part of the New Alpine Circuit. So this will be an Open event for sailors from Italy, Germany, Switzerland, Austria and Czech Republic. All other countries are invited to send one or so of their best boats. There will be charter boats available for those coming from these other (non open event) countries.

The Easter training (International Training Camp), in Spain is nearly upon us. There are more places still available if you book quickish. It will be great fun in the new setting of L’Escala and with the presence of the RS Teras too.
The language camp in Rutland UK at the beginning of July will have CZE and NED language sailors and the sailing training is guaranteed to be decent with a top UK coach and the local boats from Oakham School and the sailing club also participating. Again this can also still be booked.

Development: The USA has more exciting developments with the announcement of joint training weekends with RS Fevas and 29ers at Coronado, San Diego on 22/23 March and 4/6 April. Jonathan Lewis from the UK will be there to ensure real up to date expertise is brought to bear. There is also further consolidation going on in the NE of the country at Larchmont on Long Island Sound. Hong Kong held a very successful inaugural National Championships in January at the Aberdeen Boat Club. Well done to the first champions Julian Fung and Thorwen Uiterdaal from RHKYC. And still in the far east the Japanese Sailing Federation has accepted the RS Feva as a national class. New associations are close to being formed in both NZL and UAE (Dubai in particular), with new fleets having been launched at various places in both countries. The Australian association has received a boost over the last year with great new impetus in both Sydney and Melbourne. Once these traditional sailing nations get how great the RS Feva is as both a top training boat and a general enthuse of the young I am sure that they will be making a big hit on the current traditional top of the crop!

Categories: Newsletter, Uncategorized Tags:

ZONALE LIDO DI VENEZIA

March 11th, 2014 No comments
Ho il piacere di comunicarvi che il  giorno 6 aprile si svolgerà una regata zonale RS-Feva e 420.
Purtroppo in zona Lido di Venezia, posto  bellissimo ma difficoltoso e costoso in termini di tempo e denaro.
Se qualcuno della XV e XIV Zona  intendesse partecipare, mi contatti pure per agevolare e rendere meno  difficoltosa questa lunga e costosa la trasferta, avrà tutto il mio  appoggio in questo.
Colgo l’occasione per confermare la  regata zonale a Punta S. Giuliano del 4 Maggio, con l’offerta di cui sopra  compresa la soluzione alternative. 
Appena in mio possesso manderò il bando,  preannunciando che non si partirà prima delle ore 12-13.  Il terminal per i terrestri potrebbe essere Punta S.Giuliano dotata  sia di scivoli che di gru che di ampi spazi e a due passi dalle  autostrade.
Ciao Franco

RS Aero, la nuova rivoluzione di RS Sailing

Super leggero, ma non solo. Il nuovo RS Aero presenta albero e boma in carbonio, resina epossidica e parti di carbonio per lo scafo, tre diverse configurazioni di armo, elevato rapporto superficie velica/peso. E’ veloce, divertente, maneggevole e ha un prezzo davvero interessante. 

Alla fine è nato. Dopo accurati studi per testare quattro scafi, diverse opzioni di armo, foil e layout, l’ultimo nato in casa RS ha fatto il suo debutto pochi giorni fa al Dinghy Show di Londra, dove sono stati presentati due prototipi. La nuova barca ha già registrato un grande successo e sorpreso in modo oltremodo positivo per le sue caratteristiche.

L’RS Aero ha infatti tutte le premesse per diventare una delle derive più importanti dei nostri tempi.  E se d’istinto viene da pensare a un Laser del 21° secolo, in realtà la nuova deriva in singolo di RS ha molto di più da dire. L’uso di resina epossidica e di quantità significative di carbonio per lo scafo, l’albero e il boma in carbonio rendono la nuova deriva molto più leggera. Con i suoi 30 Kg, riflettendo meglio, ricorda di più un Optimist.

Chi conosce le derive può intuire subito la differenza, chi prova la nuova imbarcazione di RS, non avrà più dubbi. L’RS Aero rappresenta un grande cambiamento: è veloce, facile da mettere in acqua da una sola persona, anche i più giovani – ragazzi o ragazze non fa differenza –  possono sollevarlo sul portabagagli dell’auto senza problemi.

Sarebbe un errore però pensare che alla straordinaria leggerezza corrispondano un design o un armo estremi. L’RS Aereo è divertente e contemporaneamente facile da portare. Le murate strutturali consentono inoltre di raddrizzarlo senza fatica in caso di scuffia.

Come per il Laser, sono previste tre versioni diverse di armo per ogni esigenza e capacità: RS Aereo 5 per i più giovani (youth), RS Aero 7 per uomini di peso leggero e per donne , RS Aero 9 per uomini. Per tutte le versioni albero e boma in carbonio, con boma ed estremità superiore dell’albero uguale per tutte le versioni, mentre cambia radicalmente la rigidità delle sezioni all’estremità inferiore dell’albero. Lo scafo è così leggero che persino la versione RS Aereo 5 ha un rapporto superficie velica/peso più alto di qualsiasi altro singolo sul mercato.

Nelle prossime settimane si svolgeranno gli ultimi test in termini di funzionalità, estetica, peso, resistenza ed efficienza produttiva.

Come ultima nota, nonostante il peso sia significativamente minore – circa la metà di un Laser – il prezzo sarà però simile a quello dell’affermata imbarcazione. E le prime 100 barche, di cui quasi la metà già opzionate, sono proposte da RS – e da tutti i dealer nel mondo – al prezzo di lancio di € 5.940,00.

Per ulteriori informazioni contattare  Boattech (www.boattech.it), dealer di tutte le imbarcazioni prodotte dall’azienda britannica.

DSC_3721 RS Aero 2

Categories: Newsletter, Uncategorized Tags: